You are currently browsing the tag archive for the ‘eventi’ tag.

“IL SECCHIONE” della Scuola Media Statale Giacinto Diano di Pozzuoli vince la IV Edizione del Concorso Internazionale di Cortometraggi “Corto in Stabia”.

Vengono da Campania, Marche, Sicilia, Piemonte, Umbria, Basilicata, Calabria, Lombardia e Spagna i vincitori della quarta edizione di “Corto in Stabia”: la rassegna internazionale di cortometraggi, che dal 22 aprile, per quattro giorni, ha trasformato Castellammare di Stabia in una cittadella delle produzioni cinematografiche scolastiche.

Circa cinquemila le presenze riscontrate durante la quattro giorni di proiezioni, workshop cinematografici, musica, spettacolo, mostre fotografiche e d’arte.

Ben 12 i riconoscimenti assegnati da un’attenta giuria di esperti affiancata da una giuria ragazzi.

Miglior cortometraggio in assoluto “IL SECCHIONE” realizzato dagli allievi della Scuola media Statale Giacinto Diano di Pozzuoli, che si sono accaparrati anche il premio della terza sezione del concorso.

 

 

ELENCO COMPLETO DEI PREMIATI

 

 

 

Vincitore del Concorso “Corto in Stabia” IV Edizione 2009

 

IL SECCHIONE – Scuola Media Statale “Giacinto Diano” – Pozzuoli (NA)

 

Premio Prima Sezione “La Tecnologia”

 

1616 – Istituto Comprensivo “Belfiore” – Foligno (PG)

 

Premio Seconda Sezione

 

LO ZAINO – Istituto Comprensivo “Tommaso Aiello” – Bagheria (PA)

 

Premio Terza Sezione

 

IL SECCHIONE – Scuola Media Statale “Giacinto Diano” – Pozzuoli (NA)

 

Premio Quarta Sezione

 

(EN)TERRADOS/ (SOTTERRATI) SUI TETTI – Facultat de Comunicaziò Balnquerna – Universitat Ramon Llull – Barcelona (SPAGNA)

 

Premio Miglior Sceneggiatura

 

LE OMBRE DELLA VERITA’ – Liceo Scientifico “E.Segrè” di Marano (NA)

 

Premio Miglior Montaggio

 

DOWN LOAD – ITIS “Enrico Fermi” – Frascati (RM)

 

Premio Miglior Interpretazione

 

SCHERZI DEL DESTINO – ITIS “Biagio Pascal” – Romentino (NO)

 

Premio Miglior Colonna Sonora

 

VITE PARALLELE – ITIS “Galileo Ferraris” – Caserta

 

Premio Giuria Ragazzi

 

SOLO FISSO – Istituto Comprensivo Statale di Casperia (RI)

 

Premio Miglio Regia

 

COM’E’ PICCOLO IL MONDO – Istituto Magistrale Stigliani – Matera

 

Premio della Critica

 

IL PRANZO DELLA DOMENICA – Liceo Classico “Maurolico” – Messina

 

Annunci

Grande successo ieri per la serata musicale della IV Edizione di “Corto in Stabia“, il concorso internazionale di cortometraggi che si sta svolgendo in questi giorni al Cineteatro Montil di Castellammare. Centinaia di giovani e stuoli di ragazzine palpitanti attendevano, già dalle 19.00, l’inizio del concerto-evento di Tony Amodio, che ha chiuso qui il suo Tour italiano includendo, oltre ai 13 brani del nuovo disco “II ME”, cover del caro, vecchio, pop – rock anni ’80, che hanno fatto andare in visibilio il pubblico.

Ospiti della serata il Vincenzo Sandro Brancaccio, virtuoso della chitarra, che attualmente vive in Germania dove frequenta l’Accademia Musicale di Alto Perfezionamento a Koblenz, e Fabio Savarese, il giovane ventitreenne di Castellammare, il cui brano, “Fragile”, è stato incluso nella compilation Sanremo 59 Web, uscita lo scorso 10 aprile, che contiene le 21 canzoni più meritevoli tra quelle che hanno partecipato alla competizione on line.

Intanto bisognerà attendere le 23.00 di questa sera per conoscere il nome del corto vincitore della IV Edizione.

Dopo giorni di proiezioni, workshop cinematografici, musica, spettacolo, mostre fotografiche e d’arte, la manifestazione giunge dunque al termine con una serata di gala che si prospetta ricca di emozioni.

Tante le Autorità, i personaggi del mondo cinematografico e i rappresentanti delle Istituzioni previsti per questa sera, tra i quali è certa la presenza del Sindaco di Castellammare di Stabia, Salvatore Vozza, dell’Assessore al Turismo, Termalismo e Beni Culturali Massimo De Angelis del comune stabiese e del funzionario coordinatore dell’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo – in rappresentanza dell’Ept di Napoli – Osvaldo Conte, che hanno sostenuto e patrocinato l’evento.

Le foto sono di Pasquale Ammendola.

Aria di festa questa mattina al Cineteatro Montil di Castellammare di Stabia dove ha preso il via, con grande successo di pubblico, la IV edizione di “Corto in Stabia”, il Festival Internazionale di cortometraggi organizzato a cura dell’Associazione Culturale Vivistabia, con il patrocinio morale ed economico dell’ Amministrazione comunale e dell’Assessorato alla Cultura della cittadina stabiese e la collaborazione della locale Azienda di Turismo. Accorsi all’apertura della manifestazione studenti e insegnanti provenienti da tutta Italia per visionare i primi 29 corti in concorso: sui volti dei protagonisti leggiamo l’emozione e l’entusiasmo di chi vede realizzarsi un sogno: <<Fa venire i brividi – spiega una studentessa dell’Ipsiam Amerigo Vespucci di Molfetta (Bari) – vedere il lavoro di settimane proiettato su un grande schermo come questo, notare che “Martina: so your heart”, è piaciuto così tanto anche ai ragazzi delle altre scuole >>.

Soddisfazione esprime Renato Francisci, presidente dell’Associazione romana IlCorto.it, intervenuto per coordinare e realizzare, insieme agli studenti del progetto “Ciak a Scuola”, il cortometraggio in digitale che sarà proiettato nella serata finale di sabato sera insieme ai corti vincitori. <<Un momento come quello del corso – spiega- evidenzia come i giovani di oggi pensino che i mestieri del cinema sono solo quelli di attore e regista, e quanto stupore abbiano i ragazzi nello scoprire che ci sono molti e non meno affascinanti altri mestieri, nel settore cinematografico, come lo sceneggiatore, il fonico e lo scenografo: a noi capire, quanto lavoro ci sia ancora da fare in questo senso>>.

Domani si continua con la proiezione di altri 43 corti dalle 9.00 alle 18.00. Grande attesa in Città per la proiezione serale dei sei cortometraggi della sezione ospiti: “Gli occhi sul muro”– di Onofrio Brancaccio, con Gaetano Amato, Giovanni Rienzo e Gioconda Scote; “Sotto le foglie” – di Stefano Chiodini, con Valerio Mastandrea e Cecilia Dazzi; “Nuvole solamente nuvole”– di Pino Sondelli, con Peppe Barra, Maria Rosaria Virgili, Alfredo Cozzolino; “Giuramento di marinaio”- di Mauro Graiani , con Enrico Lo Verso e Alessia Cardella; “Ti voglio bene assai”- di Fernando Muraca, con Ettore Bassi, Flavio Insinna e Serena Autieri; “Tana libera tutti”- di Vito Palmieri, premiato ai David di Donatello. L’apertura della serata, che presenterà Alfonso Senatore, inviato di Uno Mattina, è affidata al Coro Città di Pompei. Durante la serata sarà premiato il giovane attore stabiese Pio Di Stefano, che prossimamente vedremo protagonista in “La bella Società”, accanto a Maria Grazia Cucinotta, Raoul Bova e Gincarlo Giannini.

Ai nastri di partenza “Corto in Stabia 2009”, il Festival di cortometraggi dedicato alle scuole di ogni ordine e grado che prenderà il via domani e fino a sabato prossimo presso il Cineteatro Montil di via Bonito a Castellammare di Stabia. Dopo gli oltre 4.000 visitatori dello scorso anno, la città delle acque si prepara,ancora una volta, ad accogliere migliaia di persone tra studenti, genitori ed insegnanti, provenienti da tutta Italia e dall’estero, che hanno fatto già registrare il tutto esaurito nelle strutture alberghiere cittadine. Il Festival, organizzato dall’Associazione Culturale Vivistabia, con il patrocinio morale ed economico dell’Assessorato al Turismo , Termalismo e Beni Culturali del Comune stabiese e con la collaborazione dell’Ept di Napoli – Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo, prevede una quattro giorni di proiezioni cinematografiche ed eventi aperti al pubblico. La programmazione dei corti si svolge dalle ore 9.00 alle 18.00 del 22, 23 e 24 aprile. Da giovedì sera, ore 20.30, prenderanno il via le tre serate-spettacolo così articolate: 23 aprile, proiezione e premiazione di sei cortometraggi della sezione Ospiti, spettacolo in musica delle voci del Coro Città di Pompei e premiazione del giovane attore stabiese Pio di Stefano, che prossimamente vedremo protagonista in “La bella società”, accanto a Maria Grazia Cucinotta, Raoul Bova e Giancarlo Giannini. Venerdì sera la lunga serata di musica porterà a “Corto in Stabia” il m° Vincenzo Sandro Brancaccio, virtuoso della chitarra, Fabio Savarese, finalista di SanremoWeb, e Tony Amodio, che chiuderà il suo tour italiano con un concerto gratuito. La Serata di Gala e la premiazione dei corti vincitori è programmata per le 20.30 di sabato 25 aprile. A fare da sfondo, la collettiva d’arte “Oltre la maschera: tra persone e personaggi” allestita dall’Associazione Nazionale Onlus “Amici dell’arte”, e l’attesissima mostra fotografica dedicata al regista, sceneggiatore e attore Natale Montillo, fondatore del Cineteatro Montil che ospita l’evento. Presentatore delle quattro serate il giovane e talentuoso Alfonso Senatore, inviato di Uno Mattina, la regia è di Onofrio Brancaccio.